background img

La lepre – descrizione e caccia

3 anni fa scritto da
lepre pixabay
img

Caratteristiche

Insieme al fagiano e alla beccaccia, la lepre rientra nella triade delle prede cosiddette ‘nobili’ nell’arte venatoria europea. Si distinguono dai conigli per le orecchie più lunghe del capo, gli occhi più grandi e le maggiori dimensioni. La livrea è rosso biondastra sul dorso, bianca sul ventre. Erbivori territoriali, le lepri non costruiscono tane interrate come i conigli ma si intanano negli anfratti naturali sfruttando la loro altissima capacità mimetica

Habitat

Vive nei campi, preferisce quelli che si alternano a boschi e aree coltivate. E’ diffusa in Europa, Asia nelle due varietà principali, l’europea e l’alpina con varie sottospecie. Sul territorio non mancano campagne di ripopolamento, con immissioni di lepri allevate o di cattura, ma ci sono anche aree dove esistono ceppi autonomi che si riproducono spontaneamente con i nuovi esemplari che si fermano a vivere in quelle zone

Caccia

Due le tipologie di caccia principali. La battuta coi cani da seguita; quella vagante con cani da cerca o da ferma

Shares 0
Article Categories:
La selvaggina
img

Comments to La lepre – descrizione e caccia

0 Shares
Share
Tweet